venerdì 20 aprile 2007

XENOFOBIA

Queste straniere già mi girano tutte in ciabatte e microvestiti di velo, mentre io ancora insisto a indossare il trench di pelle. Ecche è?? E come si permettono! E' solo Aprile. Di qui a Luglio che fanno? Puppe all'aria? Che io ho pure il vago sospetto che tutto 'sto caldo ce l'hanno portato loro, che vengono qua perchè je garba la pasta, ma poi gli manca il sole della California.

Santo Cielo. Ridatemi l'ombra e i 12 gradi. O dovrò partire e goticizzare il mondo. Civiltà e nerocrazia. Mica pippe!

7 commenti:

Elisaday ha detto...

Le strangers esagerano perchè sono ciabattone inside e si vestono come se a Firenze ci fosse il mare (entrano in S. Croce come se stessero per stendere l'asciugamano di Hello Kitty a Torre del Lago) però tu ancora col trench rischi che ti si attacchino le cicale!! Io non sono straniera nè ho le infradito (indosso ancora gli anfibi) ma sono con il top e un leggero giacchino di cotone (nero, of course) ;)

Anonimo ha detto...

Una volta ero molto selettivo. Ora l'età e l'ormone-neurone impallato mi portano a gradire anche il cencio-vestito e la ciabatta di tante americanine che impestano Roma: basta vedere pelle (vera, i giornaletti porno sono un altro discorso e appagano solo a metà).
Che c'entra, la dark lady curata fa sempre la sua porca figura. Tra l'altro una vera dark lady riesce perfino a non sudare. Pura poesia!
;)
Gaber

Pao ha detto...

Io d'estate sudo. Già.

Elisaday ha detto...

certo che sudi pao, tu non sei una dark lady...almeno credo

La Nera Signora ha detto...

Posso dirvi una cosa? Ancora non so cosa siano le maniche corte, anzi, mai senza giacchina, ma già venerdì per il percorso casa-palestra mi son messa le infradito, mamma quanto mi piace stare scalza! E non è un discorso di caldo (i miei piedi sono in necrosi da sempre)mi piace proprio il piede libero ^__^

Daniele ha detto...

Anch'io, d'estate, sudo.
Ma lo faccio con classe...

Pao ha detto...

No, io sudo a spruzzi colorati. Senza classe ma con tanta, tanta dignità.