sabato 19 maggio 2007

19051974

Ci siamo. I 33 mi hanno inseguito per un anno intero, e alla fine mi hanno raggiunto. Gli anni di Cristo. Gli anni palindromi, comunque li leggi sempre 33 sono. Gli anni che proprio non vorresti, perchè ti sembra ieri che ne avevi 10 e ancora avevi fiducia nel mondo.

Che dire. In realtà io sono nata vecchia dentro. Da piccolina desideravo arrivare alla pensione senza passare dal via (ovvero da questi benedetti anni della maturità e della pienezza), perchè i vecchietti mi sembravano così sereni e pacifici e nullafacenti.

Ma la vita non è un Monopoli. E' semmai un treno regionale che deve fare tutte le sue fermatine del caiser. Per carità, si può anche decidere di scendere. Diciamo che è un'opzione da ponderare bene. E io non so perchè proprio a 33 mi sento di tirar giù due considerazioni. Forse perchè in altri momenti mi è parso di non aver nulla da considerare. Chi crede di conoscermi forse si stupirà delle mie parole. Chi mi conosce davvero sa di che pasta sono fatta. E oggi mi sento di dire che sono orgogliosa di quello che sono. Anche se non sono nulla. Perchè sarò una donna inetta ed approssimativa. Ma ho sempre rialzato la testa. Non mi sono mai detta bugie. Non ho mai cercato di vedere la verità per quello che non era. Non mi sono evitata gioie e dolori. La mia forza è piccola e nascosta. Ma mi ha portato qui. Io veramente IO. Non so quanti possano dirlo.

7 commenti:

Elisaday ha detto...

CHAPEAU!

Sara ha detto...

AUGURI, FATA!!

Pao ha detto...

Dio ti ha concesso di arrivare a 33 anni solo per compiacere il Male. Saresti dovuta morire a 21, ma siccome il Male e Dio sono in buoni rapporti (il Male gli ha venduto l'impianto elettrico del paradiso), Dio ha chiuso un occhio per farlo contento.

Daniele ha detto...

In questi giorni non ho avuto il tempo materiale per commentare. Auguri!!

Fata Morgana ha detto...

Non so se avete notato che quando il Male mi commenta, è estremamente discreto e professionale, si veste dei panni di Daniele, una delle sue molte identità, e si finge un blogger qualunque... Io adoro quest'uomo!!! :)

Pao ha detto...

Anch'io lo adoravo, finché non si è vestito dei panni di Mengele per praticarmi un'iniezione letale. Da quel giorno non riesco più a dormire.

hypsophobia ha detto...

bilanci,
farne tutti i giorni
può aiutare a sfiorare il baratro con più classe