venerdì 22 giugno 2007

Trasparenza - pt. 3

Una vita strana genera o alimenta la trasparenza, o è la trasparenza che induce ad una vita strana? Tasparenza come causa o come effetto? Senza davvero interrogarci se alla fin fine siamo davvero in grado di sceglierci una vita strana, la trasparenza, tutt'e due insieme e tutto cio' che ne consegue.

Della trasparenza vediamo soprattutto gli effetti, quasi mai le ragioni. E non importa se quegli effetti avremmo pututo arginarli. Non l'abbiamo fatto.

Ah il bello dell'essere notati! Anche se indubbiamente pure vivere nell'ombra ha le sue comodità. Niente è perfetto, giusto? Certo, quando a volte sai che di te si pensa "sisì, interessante, proprio un aggeggino divertente", beh, inevitabilmente deduci che per essere davvero gratificata da tanta attenzione avresti bisogno di almeno una palata di apprezzamenti così...

p.s. corollarietto: chi tanto vive in trasparenza, per uscirne diventa MOLTO esigente.

3 commenti:

La Nera Signora ha detto...

Tesoro, tu non vivi nella trasparenza, tu SEI trasparente ;P

Elisaday ha detto...

p.s.: se non riesci a leggere il mio commento, non preoccuparti, non è grave, è solo trasparente

Il Misantropo ha detto...

Beh, il Mostro c'entra sempre.

Per quanto riguarda i Jolly: forse avresti potuto conoscerli, no?

Firmato: colui che e' trasparente come un lago senza fango.